Battuta al coltello con fonduta e tartufo bianco: ricetta piemontese

La battuta al coltello con fonduta e tartufo bianco è un piatto che unisce la tradizione piemontese (per la battuta e il tartufo) e quella valdostana (per la fonduta). Pensato come antipasto, è, sicuramente, perfetto per concedersi una pietanza speciale o per fare bella figura con gli ospiti. Qui sotto, troverai la ricetta e il procedimento per realizzarla. Continua la lettura fino alla fine!

Battuta al coltello con fonduta e tartufo bianco: ricetta piemontese

Per realizzare questa ricetta, per 4 persone, vi servono:

  • 200 g di carne, filetto o girello di manzo
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe q.b. (circa un pizzico)
  • sale q.b. (circa un pizzico)
  • fonduta a piacere
  • tartufo a piacere

Procedimento: se siete cuochi provetti potete fare la battuta (detta anche tartare) voi stessi. Se, invece, non siete pratici o avete poco tempo, chiedete al macellaio di tritarvi la carne una sola volta, in modo che resti un po’ grossolana. Mettetela, quindi, in una ciotola con poco olio, sale e pepe e suddividetela nei piatti formando dei cilindri con un coppapasta o delle palline a mano libera. A questo punto, coprite le tartare con la fonduta (troverete la ricetta nel prossimo paragrafo) e un po’ di tartufo a lamelle. Il piatto è pronto!

Ricetta per la fonduta (4 persone)

  • 400 g di fontina (non troppo stagionata)
  • 4 tuorli (di uova medie)
  • un bicchiere di latte
  • 50 g di burro

Procedimento: tagliate la fontina a dadini e ponetela in un recipiente coprendola di latte per 4 o 5 ore, in modo che si ammorbidisca.
Trascorso questo tempo, mettete in una casseruola bassa il burro, i tuorli e il formaggio, con il latte dell’ammollo. Infilate la casseruola in un altro recipiente contenente acqua bollente e, a fuoco basso, lavorate energicamente il composto con un cucchiaio di legno o una frusta. Il formaggio si scioglierà facendo dei fili, poi tornerà ad addensarsi: in questo momento toglietelo dal fuoco e servitelo caldissimo.

Cosa ne pensate di questa ricetta per la battuta al coltello con fonduta e tartufo bianco? L’avete già provata o la proverete? Se vi va, rispondete con un commento.

Guarda tutti gli articoli delle categorie più popolari:


Bellezza         Moda         Bambini      Sogni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *