Copertura in gel e ricostruzione unghie: che differenza c’è?

Dopo aver visto come opacizzare l’unghia prima della ricostruzione, oggi parliamo di una differenza molto importante che molte ragazze non conoscono: quella tra copertura o colata in gel e ricostruzione unghie.

Questi due termini hanno due significati ben distinti ed identificano due diverse procedure. Vediamone insieme le differenze continuando la lettura!

Copertura o colata in gel:

La colata di gel, anche detta copertura, consiste nel ricoprire le unghie naturali con un gel trifasico ( base, costruttore e top coat sigillante) o monofasico senza eseguire nessun allungamento.

E’ quindi indicata per chi ha una buona lunghezza o unghie che crescono senza particolari problemi e desidera semplicemente donargli maggiore resistenza per evitare che si rompano.

 

Ricostruzione unghie con allungamento

La ricostruzione unghie vera e propria, invece, è quella che non solo ricopre l’unghia con il gel, ma prevede anche un allungamento in tip o cartina.

Da non confondersi con una semplice colata, questa tecnica prevede che si utilizzino appositi strumenti per ricreare il margine libero assente oppure troppo corto.

 

Ideale per chi vuole subito unghie più lunghe, è consigliata nei casi di onicofagia ( clicca qui per leggere l’articolo dedicato a questa cattiva pratica) oppure a chi ha l’esigenza di avere una manicure perfetta per il giorno del matrimonio o per altri eventi importanti.

Colata in gel o ricostruzione: quale preferire?

La mia personalissima opinione è quella di preferire sempre una semplice copertura in gel a patto che non si abbiano particolari problemi legati al mangiarsi le unghie, all’onicolisi o ad altri difetti nella forma che impediscono la normale crescita ungueale.

Dato che applicando il gel le unghie sono molto più resistenti agli urti e alle sbeccature, dopo una paio di mesi si raggiungerà la lunghezza desiderata, senza ricorrere alle tip o all’allungamento in cartina.

Questo ovviamente è frutto di un mio personalissimo pensiero frutto della mia esperienza!

Io vi invito a leggere tutti gli altri articoli dedicati alle nozioni di base sulla ricostruzione unghie e lo smalto semipermanente e vi do appuntamento alla prossima puntata!

Foto by http://it.freepik.com/
Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

4 Comments on “Copertura in gel e ricostruzione unghie: che differenza c’è?”

  1. interessante conoscere queste particolarità anche se preferisco le unghie naturali, ma si può approfondire questo aspetto “altri difetti nella forma che impediscono la normale crescita ungueale”?

  2. Mi chiedo spesso se quando mi mangiavo le unghie avessi fatto una colata gel (non le avevo cortissime) invece di quell’inutile smalto amaro!

  3. Non ho mai provato la ricostruzione ma ho fatto una sola volta la colata, in un centro estetico. Anch’io però, come G, preferisco le unghie naturali.

  4. Mai fatto ne’ una ne’ l’altra tecnica ma se dovessi scegliere farei la copertura in gel perché preferisco sempre le unghie naturali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *