Come fare lo stamping sul semipermanente

Ciao ragazze! Oggi parliamo di come usare lo stamping sul semipermanente. Essenzialmente ci sono due metodi, prima parlerò di quello che uso io, poi, per completezza di informazioni, vi dirò anche il secondo. Pronte a partire? Allora andiamo!

Stamping con semipermanente: cosa serve?

Prima di tutto vediamo cosa serve per fare lo stamping sul semipermanente. Questa “lista” di materiali è comune ad entrambi i metodi.

  • Kit stamping in silicone trasparente

In vendita su Amazon a questo link

  • Smalto semipermanente trifase o monofase
  • Smalto per stamping
  • Sgrassante (se il prodotto lo prevede)
  • Lampada led
  • Top coat normale

Primo metodo: stamping dopo il sigillante

Come anticipato in precedenza, io preferisco il primo metodo, ossia quello che prevede lo stamping DOPO il sigillante. Quindi va usato un prodotto trifasico, ossia un semipermanente che preveda base + colore + top coat.
La procedura è molto semplice, ma per garantire un buon risultato è fortemente consigliato usare un kit di stampino in silicone trasparente in quanto fa più aderenza. Infatti dopo aver sigillato il colore, la superficie dell’unghia risulta liscissima, con il vecchio stampino rosa ho notato che il disegno non viene netto, ma scivola e sbava,
Detto questo ecco come procedere:
1) Metti lo smalto semipermanente come faresti abitualmente. Una volta sigillato con il top coat, sgrassa bene la superficie con un pad di ovatta e attendi una decina di minuti.
2) Assicurati che l’unghia sia ben liscia e pulita, che non siano rimasti pelucchi e che risulti completamente levigata al tatto. A questo punto, prendi uno smalto per lo stamping, scegli il disegno e trasferiscilo sullo stampino in silicone trasparente.
3) Catturato il decoro, poggialo sull’unghia e premi leggermente per far aderire bene il disegno.
4) Quando sarà completamente asciutto, usa un top coat normale per dare maggiore durata alla tua nail art. Attenzione: non strisciare troppo con il pennello, altrimenti rischi di rovinare il decoro.

Stamping su smalto semipermanente color cipria Moda Unghie

Stamping su semipermanente SensatioNAIL

Lo stesso procedimento va applicato quando devi stampare sul monofase, infatti le più esperte avranno notato che non c’è molta differenza tra lo stamping su smalto e quello su semipermanente.

Secondo metodo: stamping prima del sigillante

Il secondo metodo si può utilizzare sia con il semipermanente che con il gel UV in quanto il disegno viene trasferito sull’unghia PRIMA del sigillante. Ecco come eseguirlo:
1) Applica il semipermanente o il gel come faresti abitualmente, ma fermati dopo la seconda passata di colore.
2) Sgrassa, rifinisci la forma dell’unghia e preleva il decoro dal dischetto usando il kit per lo stamping in silicone
3) Fai aderire bene il disegno all’unghia, attendendo con pazienza che lo smalto risulti completamente asciutto
4) Applica il sigillante per semipermanente o gel e sgrassa.
Non amo questo secondo metodo perchè trovo sia più indicato per chi lavora con il gel. Infatti il colore semipermanente non andrebbe sgrassato prima del sigillante in quanto lo strato appiccicoso aiuta a far aderire meglio il top coat.
Con questo metodo la tua manicure potrebbe durare un pochino di meno, ma il decoro rimarrà più a lungo in quanto viene sigillato insieme al colore.

Consigli aggiuntivi per lo stamping sul semipermanente

Usando il primo metodo potrai cambiare decoro più volte, in quanto il top coat per lo smalto classico viene via col solvente, mentre il colore usato come base rimarrà intatto. Ma fai bene attenzione: non devi assolutamente usare un solvente che contenga acetone, altrimenti il gel sottostante ne risentirà.
In questa foto puoi notare un decoro diverso rispetto alla foto di prima. Il decoro in stamping l’ho fatto quasi una settimana dopo perchè l’altro aveva cominciato a rovinarsi.

Scusate la qualità della foto, ho scattato con il telefonino!

Pulisci sempre bene il disco, il raschietto e lo stampino tra un decoro e l’altro.
Per eliminare le sbavature dalle cuticole, utilizza un cotton fioc imbevuto nel solvente senza acetone.
Con questi ultimi consigli ho terminato questo articolo su come fare lo stamping sul semipermanente (ma anche sul gel UV). Spero che ti sia stato utile per chiarire alcuni dubbi sull’utilizzo di questi due prodotti per nail art insieme.
E tu, hai mai provato a fare lo stamping sul gel o sul semi? Che metodo utilizzi? Sentiti libera di dirmelo in un commento!

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

4 Comments

Leave a Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.