Come scegliere il burrocacao

Dopo aver visto come creare una maschera lenitiva per pelli arrossate, oggi voglio parlarvi del cosmetico che tutti (anche gli uomini) dovrebbero avere, il burrocacao, e aiutarvi nella scelta.

Cos’è il burrocacao e a cosa serve

Per burrocacao si intende un prodotto beauty che serve a proteggere le labbra da freddo, caldo, sole (se con SPF), vento, altri agenti atmosferici e per lenire i sintomi dell’herpes. Si consiglia anche come base prima dell’applicazione del rossetto, specialmente in caso di prodotti particolarmente pigmentati e/o aggressivi.
In realtà il nome “burrocacao” (anche se viene comunemente chiamato così) è scorretto perchè non tutti gli stick contengono il burro di cacao (Theobroma Cacao Butter). Pertanto, il termine corretto, in realtà, è balsamo labbra (o burro labbra).
Di balsami labbra ce ne sono di diversi formati (in stick, in tubetto o in barattolo). I primi due formati, ovviamente, sono i più igienici; se ci imbattiamo in un buon prodotto in barattolo, è meglio preferire l’applicazione tramite un pennellino, invece di usare le dita.

Come scegliere il burrocacao: tutti i consigli utili

Un buon balsamo labbra, come tutti i prodotti, si distingue da un buon INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients). Un buon INCI è caratterizzato da una composizione prevalentemente naturale e non tossica.
Più “in alto” è l’ingrediente, maggiore è la quantità che ne è stata utilizzata in quel prodotto.
Qui sotto riporto gli ingredienti da evitare e quelli suggeriti per il nostro burrocacao (specialmente se si trovano ai primi posti dell’INCI).
 

Ingredienti da evitare nella scelta del burrocacao

  • Petrolati e derivati del petrolio (cera microcristallina, paraffin, mineral oil/paraffinum liquidum, petrolatum);
  • Siliconi (li riconoscete perchè, solitamente finiscono in -one: dimethicone, cyclomethicone ciclopentasiloxone, ecc…);
  • Parabeni (solitamente, finisco in “paraben”, ad esempio methylparaben).
  • Dal momento che il balsamo labbra ha una funzione protettiva, sono da evitare anche i coloranti.
    Il burrocacao colorato è un ottimo sostituto al rossetto per un make up veloce, ma non al balsamo labbra! Inoltre, guardando la composizione, i burro labbra colorati e i rossetti, praticamente, si equivalgono.

Ingredienti suggeriti nella scelta del burrocacao

  • Burri naturali: burro di karitè (butyrospermum parkii), theobroma cacao butter, ecc…
  • Cere naturali: cera alba (comunissima cera d’api), carnauba wax, ecc…
  • Oli naturali: castor oil (olio ricino), prunus amygdalus dulcis oil (olio di mandorle), ecc…

Se scegliamo un prodotto prevalentemente naturale, le nostre labbra saranno morbide, idratate e possiamo risolvere problemi di secchezza e screpolature; se ne scegliamo un con un INCI sbagliato, avremo una sensazione momentanea di piacevolezza sulle nostre labbra (dovuta ai raffinati chimici) per poi disilluderci e, magari, pagarne le conseguenze…
Prendersi cura delle proprie labbra è molto importante! Ti consiglio anche di leggere tutti i consigli per mani e piedi bellissimi e di dare un’occhiata a tutte le altre guide presenti nella sezione dedicata al make up.
Vi do appuntamento al prossimo articolo!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.