Come scegliere lo smalto in base al colore della tua pelle

Non tutti i colori vanno bene per ogni tipo di pelle: ecco una guida su come scegliere lo smalto in base al tuo incarnato

Molte non ci fanno caso, ma non tutti i colori di smalto vanno bene su tutti gli incarnati. Anzi. Alcune volte se sbagliamo la tonalità o il sottotono si creano anti estetici effetti ottici come, ad esempio, pelle troppo gialla, cuticole che appaiono scure, tendenza al grigiore. Ma non ti preoccupare: oggi ti spiegherò come scegliere lo smalto in base al tuo colorito!

Colore e sottotono: importante capire la differenza

Come detto in precedenza, non è tanto importante il colore della pelle di per sè, ma il suo sottotono, caldo o freddo.

Puoi infatti essere scura, ma avere un sottotono freddo, così come una persona con la pelle chiara può avere un incarnato caldo. E così come è importante scegliere il giusto make up, anche lo smalto dovrebbe essere in accordo con questa caratteristica.

Quali sono, quindi, gli smalti più adatti ai due tipi di sottotono? Vediamolo insieme!

Gli smalti indicati per le pelli fredde

Per evitare che le cuticole e le mani sembrino tendenti al grigio, eccessivamente pallide o giallastre, è meglio scegliere una tonalità di smalto ideale per i sottotoni freddi.

Potrai sbizzarrirti in vari modi: blu, tutte le tonalità pastello, bianco, grigio, colori freddi come l’azzurro o il viola lilla e i nude rosati. Vanno bene anche i beige, ma devono essere “raffreddati” da una goccia di blu.

Non dimentichiamo, inoltre, il nero puro e il rosso, meglio se non troppo caldo. Quindi evita di scegliere tonalità aranciate, ma concentrati su quelle più scure.

Smalti indicati per le pelli calde

Viceversa, le pelli calde, rischiano di sembrare annerite o di perdere luminosità. I colori indicati sono tutti quelli che appartengono allo spettro degli arancioni, i marroni, i beige rosati e il corallo.

Per quanto riguarda il rosso, è meglio optare per una nuance aranciata. I nude ideali sono tutti quelli rosati come il cipria o il pesca.

Molto belli anche i verdi scuri e intensi come il verde bosco, il teal, il verde bottiglia e foglia. Sì ai rossi carichi, intensi, che virano verso l’arancio o il fucsia.

Evita, invece, il bianco, il nero, i colori troppo freddi e i pastello perchè creano un brutto effetto ottico.

Ovviamente questi sono solamente dei consigli, io stessa a volte non mi pongo questo problema. Ma dato che ho un sottotono essenzialmente caldo, cerco di non acquistare smalti che contengano del bianco, con finish pastello oppure dei nude troppo lontani dalla mia carnagione.

Questo è il mio punto di vista, ma il tuo qual è? Ti poni questo problema oppure no? Aspetto i tuoi commenti per parlarne insieme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.