Finish smalti: shimmer, glossy, metal, matte: cosa vogliono dire?

Quando si parla di smalti per unghie, ma anche di ombretti e rossetti, spesso si usa il termine finish accompagnato da aggettivi come shimmer, glossy, perlato, metal o matte. Ma cosa significano questi termini? Che differenza c’è tra i vari finish? Continua la lettura e scopriamolo insieme!

Finish Shimmer, Glossy e pearl: significato e differenze

Nel caso in cui non lo sapessi, con il termine finish si intende il risultato finale, ossia come appare uno smalto, un topper, un ombretto o un rossetto una volta termina l’applicazione. La traduzione in italiano è, infatti, finitura.

Nel caso degli smalti per unghie viene valutato senza tener conto dell’eventuale applicazione del top coat.

Fatta questa precisazione, vediamo cosa vogliono dire gli aggettivi shimmer, glossy e pearl (perlato), matte e molti altri!

Finish Shimmer: con il termine shimmer si intendono tutti quei prodotti di make up che contengono piccole particelle riflettenti e che quindi risultano scintillanti. E’ quindi un finish luminoso, brillante, lievemente cangiante a seconda di come la luce tocca la superficie.

Non va confuso con i glitter, che invece sono particelle riflettenti più grosse.

Finish Glossy: questa parola indica il finish molto lucido, glossato, tipico degli smalti effetto gel. Infatti molto spesso viene definito anche “a specchio”. A volte viene associato anche al termine “plumping” ossia rimpolpante in quanto crea un effetto ottico che fa apparire le unghie o le labbra più piene e voluminose.

Finish Pearl oppure Perlato: gli smalti perlati sono contraddistinti da una texture che contiene particelle perlescenti, lievemente cangianti. E’ uno dei più diffusi sia per quanto riguarda gli smalti per unghie, che per quanto riguarda gli ombretti.

Continua la lettura per scoprire il significato di tutti gli altri aggettivi utilizzati per i finish degli smalti per unghie.

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

15 Comments

Leave a Reply
  1. Articolo molto utile, ho sempre fatto confusione con i vari finish e questo post mi ha sicuramente schiarito le idee! La maggior parte dei miei smalti ha finish glossy e cremoso. Mi piacciono gli shimmer, i glitter, duochrome e holo, effetti che mi piace creare anche con i top coat. Gli opachi e i sabbiati, invece, non mi piacciono proprio!!

  2. Francesca questo articolo è bellissimo!Poi usare le nostre foto come esempio trovo che sia stato davvero un pensiero carino!Grazie, grazie mille, per tutti questi articoli e per le attenzioni che ci riservi sempre!

    • Ciao Chiara, ho pensato di coinvolgervi anche per ringraziarvi =) Ovviamente non sono riuscita a mettervi tutte perchè ho cercato di prendere le foto più “esemplari” dove il finish si vedesse molto bene. Quindi spero che le ragazze che non ho citato qui non si offendano, non ho fatto preferenze 😉
      Sono contenta che ti sia piaciuto ^^

  3. Francesca complimenti! un articolo veramente bello ed interessante… poi ho trovato molto bello ed originale l’utilizzo delle foto delle ragazze.. a me è piaciuta molto come cosa <3 =)

    Poi volevo farti una domanda: il Finish olografico sarebbe il così detto "effetto a sirena" o quello è un altra cosa???

    P.S. non so se ho scritto questo commento tante vote ma sto avendo problemi con il computer

    • Ciao Carmen, no, l’effetto sirena è ancora diverso, ma dato che per ora esistono solo le polveri per il gel, non l’ho inserito nell’articolo. L’effetto sirena, altro non è che un effetto iridescente/ madreperlato sui toni dell’azzurrino/rosa. Poi magari vi scrivo un articolo anche su queste nuove “polverine magiche” sono contenta che l’articolo ti sia piaciuto 😉

      • Grazie mille Francesca sempre gentilissima… siccome diciamo le polveri le uso già compresa quello effetto sirena (pensavo che nell’immagine era stato usato su una base in particolare xD)…. mi daresti qualche informazione in più su questo olografico?? è una polvere che si usa come le altre?

        • Perfetto!!! ho appena trovato un sito di un negozio vicino casa che la vende…DEVO PROVARLA ASSOLUTAMENTE *-* *-* *-*

        • Sì, Carmen, si usa esattamente come le altre, ovviamente rende meglio sui colori scuri. Appena ho tempo vi scrivo poi un articolo approfondito su tutte le polverine e i pigmenti vari =)

  4. Bell’articolo! Interessanti le rubriche di terminologia, aiutano a capire meglio quello che acquistiamo. Mi ha fatto molto piacere vedere anche la mia foto. Grazie, Francesca!

  5. Davvero utilissimo, io per timore che shimmer si usasse solo per gli ombretti, ho scritto microglitterato, ahahah e glossy, ma quando mai l’avrei usato, mea beata gnoranza, tenetemi ugualmente!

  6. Che articolo fantastico davvero utile per conoscere tutta la terminologia più corretta e poi usare le nostre foto *_* carinissimo! Io adoro un po’tutti i finish dipende molto dalla voglia che ho in quel momento. Da poco ho comprato uno smalto termico della Layla e me ne sono completamente innamorata volevo fare anche una review ma con questo caldo il distacco si vede pochissimo, aspetterò il freschetto per farvi vedere quanto è bello *_*

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.