French manicure: le occasioni in cui sfoggiarla

L’eleganza garbata della french manicure è un classico intramontabile dello stile bon ton chic: perfetta per chi vuole mettere in mostra unghie curate di giorno e di sera, la manicure alla francese dona grazia e stile ad ogni età.

Il dettaglio di classe per ogni occasione

La french manicure è molto spesso scelta per il giorno del matrimonio proprio perché grazie alla sua raffinata semplicità impreziosisce senza appesantire le unghie delle spose.

Questa delicata rifinitura per le unghie ben si addice anche per i look quotidiani, in occasione formali abbinata agli outfit per il tempo libero.  Grazie al suo stile nude le dita sono valorizzate con dolcezza, risultando addirittura più affusolate.

Lo sa bene Kate Middleton che di questo vezzo ha fatto una vera e propria scelta di stile; anche alla futura cognata Meghan Markle pare però non dispiaccia l’idea di sfoggiare il sontuoso anello di fidanzamento su una mano curatissima e senza fronzoli.


Fonte foto: Popsugar

Le regole della french manicure perfetta

Perché la magia della french faccia il suo effetto bisogna rispettare alcune semplici regole: è infatti fondamentale preparare adeguatamente le unghie respingendo le cuticole e dando loro una forma squadrata o lievemente arrotondata con la limetta.

Per un perfetto effetto bon ton servono due smalti, uno leggermente rosato e uno bianco specifico per questa nail art: per aiutarsi meglio nella stesura di questo dettaglio è possibile utilizzare comodi stickers come quelli del Sephora Smart Roller Kit o scegliere uno smalto in penna come quello proposto da Kiko.

Le tonalità di rosa più indicate per colorare l’effetto nude sono neutre e variano dal rosa tenue al beige: sempre più spesso però è possibile notare fantastiche nail art che rivisitano questo classico per unghie aggiungendo dettagli preziosi e audaci.

Dal giorno del matrimonio al look per il lavoro: portare con grazia la french manicure ti permetterà di sfoggiare sempre unghie impeccabili. Se ancora non sei esperta di questa nail art, comodi stickers e kit pronti all’uso ti permetteranno di raggiungere con un po’ di pratica risultati soddisfacenti e di grande effetto.

E tu? Cosa ne pensi della french manicure? TI piace, la porti spesso oppure non rientra nelle tue corde? Fammelo sapere in un commento!

5 Commenti

Leave a Reply
  1. Mi piace tanto la french manicure ma non sono bravissima a farla, ci provo, la tengo un paio di giorni e poi prevale l’autocritica e rimuovo tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *