Il semipermanente salta o si stacca? Ecco alcuni consigli!

Abbiamo parlato più volte dell’applicazione e della rimozione dello smalto gel semipermanente sia con tecnologia UV che LED.

Ma scommetto che se sei qui è perchè hai un problema: ossia dopo poche ore o giorni si stacca e salta. Perchè succede? Vediamolo insieme in questo nuovo articolo, dove troverai tanti consigli per rendere più duratura la tua manicure semipermanente e far durare sino a 15/20 giorni il tuo colore perfetto, lucido e privo di sbeccature.

Continua la lettura nella prossima pagina per capire tutte le cause!

Possono essere moltissime, infatti, le cause dello smalto semipermanente che si stacca. Molte ragazze mi hanno scritto dicendomi che hanno rinunciato ad applicarlo proprio per colpa di sollevamenti prematuri. Io sono qui per aiutarti a capire perchè succede e come evitarlo!

Il semipermanente salta o si stacca? Ecco perchè!

Esattamente come succede per la ricostruzione unghie in gel, anche la buona riuscita della manicure con smalto gel semipermanente dipende dalla corretta opacizzazione dell’unghia prima dell’applicazione.

Residui di smalti, oli prodotti naturalmente dalla superficie ungueale, polvere e altre impurità possono interferire con la corretta adesione del prodotto e causare sollevamenti il giorno dopo o anche a distanza di pochissime ore.

Ecco quindi cosa devi fare per evitare questo fastidioso e antiestetico problema:

  • Opacizza bene l’unghia usando un buffer o un prodotto specifico seguendo i passaggi indicati in questo articolo,
  • Per eliminare i residui usa una spazzolina o un patch di ovatta, non toccarle con i polpastrelli
  • Non usare oli, creme idratanti o fluidi sino a che non hai terminato l’applicazione

Nonostante questo il semipermanente continua a saltare via o a staccarsi?

Il semipermanente salta via: dipende anche dal periodo del mese

A volte le unghie durante i periodi di maggior produzione ormonale sono più grasse!

Se sei nel periodo immediatamente prima delle mestruazioni dovrai tenere conto che è possibile che lo smalto gel duri meno e che possa saltare via facilmente. Presta, quindi bene attenzione a opacizzare bene la superficie ungueale, anche sui lati e sul margine libero.

Stesso discorso se stai prendendo la pillola contraccettiva. Non è necessario evitare l’applicazione del semipermanente nei “giorni no”: semplicemente dovrai essere solamente più puntigliosa nella preparazione dell’unghia!

Detergenti, acqua, acetone… i nemici dello smalto gel

Ecco altri preziosi consigli per mantenere a lungo la tua manicure con smalto semipermanente ed evitare che salti via alla prima occasione:

  • Il giorno prima evita piscina, acqua del mare e di tenere le mani troppo a lungo nell’acqua
  • Sino a 3 ore prima non applicare oli, creme e prodotti per unghie
  • Usa sempre i guanti per le pulizie domestiche e non maneggiare acetone o solventi
  • Non toccare o “pasticciare” troppo le unghie per vedere se lo smalto gel è resistente: è vero che è progettato per durare sino a 3 settimane, ma non devi certo metterlo alla prova tentando di staccarlo!

 

Spero con questa breve guida di averti dato qualche utile consiglio. Se hai adottato tutte le precauzioni scritte qui, ma lo smalto semipermenente si è staccato subito, non ti preoccupare: succede a tutte e con l’esperienza imparerai a conoscere le tue unghie e a capire quanto prodotto stendere, quanto tempo in più tenerlo eventualmente in lampada e i tuoi punti deboli.

Ti consiglio anche di dare uno sguardo alle ultime novità proposte dai marchi che producono e commercializzano smalto gel e il tutorial sull’applicazione.

Prodotti Ricostruzione Unghie Tutto per le Unghie

4 Comments on “Il semipermanente salta o si stacca? Ecco alcuni consigli!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *