Preparazione e igiene  del biberon

Preparazione e igiene  del biberon

Preparazione e igiene  del biberon del bambino:  per preparare il biberon bisogna fare delle accortezze molto importanti per la salute del vostro bambino. La prima cosa fondamentale è curare molto l’igiene.

Igiene del biberon

I batteri si trovano ovunque. Noi tutti abbiamo dei germi sulle mani e sui vestiti. La maggior parte dei batteri è innocua tranne se ne viene ingerita una quantità eccessiva.

Il neonato soprattutto se non è allattato al seno ha pochissime difese immunitarie contro i germi. Il latte soprattutto se è a e temperatura ambiente è un terreno ideale per lo sviluppo dei batteri. Un biberon se lasciato per un certo tempo in un in un locale caldo assume un numero enorme di batteri.

Una malattia, molto frequente causata dai batteri è la gastroenterite;  causa di molti ricoveri ospedalieri dei bambini

Ecco dei consigli per eliminare il più possibile i batteri dal latte e dal biberon.

La prima cosa da fare prima di preparare il biberon è lavarsi bene le mani, soprattutto dopo aver usato il bagno o aver toccato degli animali.

Usate sempre un latte sterilizzato, una volta aperta la confezione  e dopo aver usato la quantità necessaria di latte richiudete il sacchetto o il barattolo e ponetelo nel frigorifero.

Sterilizzate sempre qualunque oggetto che avete usato per mescolare , per misurare e per bollire l’acqua usata per preparare il latte.

Sterilizzate sempre dopo ogni poppata il biberon, la tettarella e il coperchio della tettarella.

Fate raffreddare molto velocemente il latte preparato, preferibilmente mettendolo un po’ dentro il frigo o sotto l’acqua fredda del lavandino.

Mantenete il latte freddo fino al momento della poppata.

Non bisogna mai preparare il latte prima che il bambino si svegli e non tenete mai il latte al caldo.

Non tenete mai il biberon nel termos oppure nello scalda biberon elettrico. Nel latte si svilupperebbero molti batteri nocivi per il vostro bambino.

Gettate sempre il latte avanzato non conservate mai il latte avanzato nemmeno se il vostro bambino ha mangiato pochissimo.

Questo articolo è stato ispirato dal libro: IL BAMBINO DALLA A ALLA Z – Prontuario di puericultura in 500 voci  – di G. Ferrari – G. Carini

  1. Ferrari è un medico chirurgo, specializzato in Pediatria
  2. Caroni è laureata in medicina e specializzata in Pediatria

Vi potrebbe interessare anche l’articolo – Abituare il bimbo al vasino

www.mondosogni.it

Preparazione e igiene  del biberon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.