Ricostruzione unghie dei piedi in gel: quando farla, come e perchè

Da diversi anni ormai le estetiste sono in grado di effettuare la ricostruzione in gel anche sulle unghie dei piedi. Questa tipologia di pedicure è sicuramente molto utile per tutte quelle ragazze che si vergognano ad indossare scarpe aperte, sandali e infradito perchè non pienamente soddisfatte dell’aspetto di questa parte del loro corpo.

Con questa guida andremo ad analizzare quando sia o meno il caso di effettuarla, quali prodotti è meglio preferire e quali caratteristiche deve avere una ricostruzione unghie dei piedi in gel per essere, non solo gradevole alla vista, ma anche duratura e brillante.  Continua la lettura per saperne di più!

4 Comments

Leave a Reply
  1. interessante questo articolo, non ho mai fatto ricostruzioni neanche ai piedi, li curo molto io stessa. Ma vorrei sapere, pur non avendo questo problema, che prodotti antimicotici conosci e consigli tu che fai questo lavoro?

    • Se il fungo ha già infettato l’unghia, in farmacia ci sono validissimi prodotti curativi, come Onilaq o altri. Per prevenire, invece, io uso l’olio essenziale di tea tree quando faccio i pediluvi. E’ un antimicotico naturale, e inoltre toglie anche i cattivi odori.

      • come faccio io allora, uso il tea tree oil nei pediluvi, oppure a volte ne metto una goccia direttamente sulle unghie, però pensavo che magari esistevano altri antimicotici, grazie 😉

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.