Significato psicologico dei sogni dei bambini

Significato psicologico dei sogni dei bambini

I sogni dei bambini e dei ragazzi da 0 a 17 anni

Ricerche recenti hanno dimostrato che i bambini sognano più degli adulti e, sognano persino nel grembo della madre prima della nascita.

Generalmente si  pensa che il nascituro abbia gli stessi sogni della madre o comunque simili a lei.

Ciò si afferma a causa dei movimenti involontari degli occhi e dal ritmo del cuore che, nel bambino non  ancora nato, interagisce vivacemente con quello che sogna la mamma, in particolar modo quando essa sta sognando qualcosa di poco piacevole.

Sembra che il timo, ghiandola situata dinanzi alla trachea, eserciti un’influenza determinante sui sogni specifici del bambino.

Mentre i lattanti possono restare addormentati sognando fino a nove ore, gli adulti non sognano più di due volte nell’ arco di ventiquattro ore.

I sogni dei lattanti e le loro visioni devono necessariamente essere diversi da quelli dei bambini più grandi e, a maggior ragione, di quelli degli adulti per il loro vissuto.

Il fatto che il neonato sogni è stato provato con metodi scientifici utilizzando tecniche appropriate.

Continua la lettura per sapere tutti i significati dei sogni dei bambini!

Significato psicologico dei sogni dei bambini: I sogni dei bambini

Come già accennato, i bambini sognano spesso e con più intensità degli adulti.

I loro sogni, in alcuni casi, non rilevano solo i conflitti della mente infantile ma, spesso costituiscono anche segnali psicologici importanti.

La ricerca moderna nel campo dei sogni ha trovato metodi che mostrano che i bambini , anche i più piccoli, hanno sogni logici che fanno loro superare ogni limite della contentezza e dell’angoscia profonda. Ciò accade anche negli animali.

  • I bambini dai 0 ai 3 anni generalmente nei loro sogni esprimono le necessità quotidiane. A quest’età i sogni sono spesso legati ad eventi corporei oppure ai bisogni emotivi.
  • I bambini dai 3 ai 5 anni, sognano, solitamente, di essere attaccati da animali selvaggi e ciò accade anche a quei bambini ai quali non sono state raccontate favole di draghi, mostri o altri animali selvaggi.

Certamente gli animali selvaggi sognati rappresentano qualcosa di grande e possente, ad esempio un educatore o un genitore severo che grida sovente e del quale il bimbo ha paura. Questi animali possono avere caratteristiche sia maschili che femminili. Se nel sogno questa distinzione di sesso esiste, si può capire se la persona che il bambino teme è un uomo oppure una donna.

Nella maggioranza dei casi questi sogni non si ripetono in età avanzata.

Il bimbo, nel corso del suo sviluppo, acquista un’ indipendenza crescente. Il periodo in cui il bambino necessita di protezione cede pian piano il passo a quello dell’ indocilità, fase in cui cerca sempre più di affermare la propria personalità. Se questo sforzo di liberazione viene ostacolato, i sogni angosciosi saranno una conseguenza inevitabile. Se l’evoluzione del bambino viene frenata, egli diviene pavido e timido e, i suoi sogni sono angoscianti e possono dar luogo ad una affezione cronica il cui sintomo è il nervosismo.

  • I bambini dai 4 ai 7 anni incominciano a fare dei sogni un po’ più complessi in quanto l’ampliamento onirico è legato a quello del pensiero e del linguaggio che, in questa fascia d’età si sviluppano e progrediscono. A quest’età il bambino ha la capacità di ricordare e di raccontare i propri sogni. L’angoscia dei bambini di quest’età generalmente è caratterizzata dal timore che gli venga tolto qualcosa e, nella vita reale, si manifesta facendo resistenza nel farsi tagliare le unghie e/o i capelli. Questa è anche la fase della sessualità inconscia, in cui si affaccia il problema del ruolo determinato dal sesso.
  • I bambini dai 7 ai 10 anni normalmente fanno sogni che rappresentano scene della vita quotidiana. A questa età iniziano a raccontare i propri sogni ad amici e adulti.

Nei sogni angosciosi il soggetto sogna di andare in monopattino o in bici oppure su un’ auto perdendo il controllo del mezzo che,  si dirige a tutta velocità verso l’abisso. Ciò rivela che l’energia motoria del bambino non è completamente esaurita.

  • I ragazzi dagli 11 ai 12 anni fanno sogni legati alle proprie sensazioni ed emozioni. I sogni angosciosi esprimono le paure che provano nel dover affrontare i cambiamenti e le realtà della vita.
  • I ragazzi dai 13 ai 17 anni hanno solitamente sogni ossessivi. Sono quei sogni che danno luogo ad uno stato di oppressione. Il ragazzo si comporta in modo completamente inconsueto, diverso dalla sua condotta normale. Si sente spinto da una forza interiore che gli ordina di eseguire questa o quell’azione. Esiste sempre una relazione tra tali atti e il sogno. Normalmente il corpo della persona che dorme partecipa poco all’ azione del sogno. Il ragazzo, come l’adulto, può correre, lottare o saltare nel sogno, senza prendere parte attiva nell’azione sognata. Si fa distinzione tra i sogni provocati da desideri in cui questi trovano soddisfazione, ed i sogni ossessivi od oppressivi che provocano angoscia. Tutti i sogni possono essere causati sia da stimoli sensoriali esterni, come da cose vissute durante la giornata oppure da conflitti intimi o da traumi della prima infanzia che emergono dal subcosciente e si esprimono nel linguaggio simbolico dei sogni.

I sogni possono provocare angoscia , allegria, benessere, godimento. Possono anche apportare conforto quando, ad esempio, una minaccia è vissuta in sogno e riportata in superficie dal profondo del subcosciente per farsi innocua.

I sogni, inoltre, possono riflettere lo stato di sviluppo sociale, cognitivo ed emotivo della personalità dei bambini e dei ragazzi, ed è importante ed utile imparare ad interpretarli.

Non hai trovato quello che cercavi? Inviaci il tuo sogno compilando il modulo che trovi in questa pagina, pubblicheremo sul blog gratuitamente l’interpretazione personalizzata!

Link e prodotti utili:

Se questo articolo vi è piaciuto vi consiglio di leggere anche il post dedicato al significato di – Come trasformare un sogno in numeri fortunati 

Come trasformare un sogno in numeri fortunati?  Per chi volesse dare un risvolto diverso all’avventura onirica e tentare la fortuna, in questo articolo vi spiegherò un modo molto efficace per trasformare un sogno in numeri fortunati.

Innanzi tutto bisogna studiare bene il sogno fatto e, riuscire a capire quale simbolo onirico vi ha maggiormente colpito. Poi bisogna trasformare in numero la parola trovata tenendo presente che ad ogni lettera corrisponde un numero. Continua

www.tuttosogni.it

Consigli.tuttosogni.it


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.