Sindrome delle Gambe senza riposo: sintomi e cura

Sindrome delle Gambe senza riposo: sintomi e cura

La sindrome delle gambe senza riposo è un disturbo neurologico molto invalidante, che rende la vita di chi ne soffre particolarmente stressante e stancante, in quanto si tratta di una problematica delicata, che colpisce un numero piuttosto elevato di persone in maniera più o meno grave, e che in alcuni casi è meglio trattare per evitare disturbi sempre maggiori che peggiorano nel tempo.

La patologia colpisce prevalentemente le donne, e può essere più o meno grave a seconda della frequenza dei disturbi e di quanto risulti invalidante. In generale si tratta di una malattia che rende necessario il muovere gli arti inferiori, in qualche caso anche le braccia, e che provoca fastidi diffusi agli arti: piedi, cosce e polpacci, e problemi a prendere sonno e a riposare in modo soddisfacente.

L’origine della malattia è ancora sconosciuta, e i sintomi possono avere un esordio a qualsiasi età, anche da bambini.

I sintomi della sindrome sono: desiderio irrefrenabile e compulsivo di muovere le gambe, e anche in certi casi le braccia, malessere e sensazione di stanchezza, bruciori e pruriti, molti riferiscono brividi e un dolore che pulsa e che non lascia un attimo di pace a chi ne soffre. La sindrome delle gambe senza riposo, inoltre, provoca un dolore vivo ed angoscia a chi ne è tormentato.

Un disturbo invalidante e che ancora è poco conosciuto!

Ancora non viene pienamente riconosciuto il disturbo, o meglio si tende a minimizzare la sua capacità di rendere la vita meno produttiva e più faticosa, ma esistono delle cure che sono attuabili e che spesso si rivelano del tutto risolutive per i casi in cui la sindrome sia più lieve e i sintomi quasi sfumati, piccoli fastidi e nulla di più. Nei casi più gravi, invece, la terapia consiste nel cercare di dormire il giusto numero di ore evitando i risvegli, garantirsi un riposo rigeneratore e cercare di fare esercizio fisico, oltre che smettere di fumare.

In ogni caso massaggiare le gambe quando si avverte il disturbo, concedersi un bagno caldo oppure cercare di tenere occupata la mente con passatempi piacevoli e che facciano rilassare può rivelarsi davvero molto utile nei casi di malessere moderato.

In alcuni casi la sindrome è provocata da una carenza di ferro, e allora è sufficiente, per risolvere il problema, integrare il ferro e controllarne i valori facendo dei prelievi ematici periodici.

Tutte le terapie sono utili, ma non del tutto risolutive, l’importante è però cercare di modificare il proprio stile di vita e di seguire un regime alimentare il più possibile sano, includendo nella propria routine anche dello sport, usando medicine solo in caso di dolore.

Una sindrome che colpisce ad ogni età, ma prevalentemente le donne!

Sono soprattutto le donne ad essere colpite da questa sindrome, ma si tratta comunque di un disturbo che colpisce sempre più spesso anche i bambini, rendendoli nervosi e stanchi, meno produttivi, ecco perché si deve agire il prima a possibile sugli effetti, per contrastare in modo efficace tutti gli eventuali disturbi.

NB: articolo puramente informativo, non medico. Non sostituisce il parere di un esperto. In caso di dubbi, contattare il medico o uno specialista

Link e prodotti utili:

Se questo articolo vi è piaciuto vi consiglio di leggere anche il post dedicato al significato di – Come trasformare un sogno in numeri fortunati 

Come trasformare un sogno in numeri fortunati?  Per chi volesse dare un risvolto diverso all’avventura onirica e tentare la fortuna, in questo articolo vi spiegherò un modo molto efficace per trasformare un sogno in numeri fortunati.

Innanzi tutto bisogna studiare bene il sogno fatto e, riuscire a capire quale simbolo onirico vi ha maggiormente colpito. Poi bisogna trasformare in numero la parola trovata tenendo presente che ad ogni lettera corrisponde un numero. Continua

www.tuttosogni.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.