Smalto verde: come portarlo e su che unghie sta bene?

Quest’anno la moda unghie sembra puntare molto sullo smalto verde, con le sue mille sfumature che vanno dallo smeraldo al petrolio. Vediamo insieme come portarlo e in quali unghie sta davvero bene.

Smalto verde: come fare gli abbinamenti giusti

Dopo mesi e mesi di look effetto nude, le unghie tornano a coprirsi di colore, scegliendo la tonalità che meglio richiama la natura. Le sfumature di verde sono moltissime e si abbinano anche con i più classici completi sartoriali grigi, con tonalità che vanno dal bosco al verde smeraldo.

Occorre invece prestare attenzione a non esagerare con fedine dorate, per non creare l’effetto albero di Natale. Anche l’abbigliamento rivesta un ruolo davvero importante.

Uno smalto color verde muschio è sublime, ma non dovremo mai abbinarlo ad abiti dai colori accesi, come il rosso. Il verde opaco invece risulterà perfetto se abbinato ad un pantalone di pelle neo-grunge. Una tonalità con effetto madreperlato si abbinerà alla perfezione con un tailleur pantalone dal check retrò.

Su quali unghie sta bene lo smalto verde

Si potrebbe pensare che si tratti di un colore difficile da portare sulle unghie, eppure il verde offre una serie di sfumature che vale veramente la pena provare.

Da applicare su unghie di media lunghezza, lo smalto nelle tonalità del verde si presta molto a donare un aspetto elegante e ricercato, specie se indossato con capi d’abbigliamento nero o blu scuro. Per ottenere l’effetto ricercato e misterioso va benissimo lo smalto nelle tonalità del verde smeraldo.

Qualunque sia la tonalità di verde che sceglierete, ricordate sempre che lo smalto è un dettaglio di grande importanza nel look femminile, anche se spesso sottovalutato. Scegliere la tonalità più adatta ad un tipo di abbigliamento è l’elemento che può donarvi quel look particolare e ricercato.

E tu? Hai mai indossato smalti verdi? Ti piacciono o non è un colore nelle tue corde? Dimmelo in un commento =)

9 Commenti

Leave a Reply
  1. Molto bella la manicure 🙂 io prima usavo molto i verdi di varie tonalità… ora un po’ meno ma sono comunque molto belli… soprattutto adoro un “verdone” perlato di bottega verde, ma ne ho uno simile anche della kiko, molto bello!

  2. Sto rivalutando il verde, prima non lo usavo per niente, ultimamente il metal soprattutto mi piace molto.Ne ho uno di Pupa che trovo anche piuttosto versatile e indossabile in più occasioni.Per l’estate anche il verde pastello, sulle unghie lunghissime mi piace e ricevo anche diversi complimenti

  3. Il verde è un colore che proprio manca tra i miei smalti: per il momento ho un mirror della Kiko che uso per lo stamping. Infatti, ho qualche difficoltà per disegnare le foglie… mi sa che almeno uno dovrei prenderlo, ma lo userei solo per le decorazioni. Invece, mi piace il color pavone.

  4. Anch’io sono approdata solo di recente al verde, possiedo un Tiffany di Kiko che tengo solo per il colore abbinato perfettamente ad un vestito e recentemente ho preso un verde oliva di Collistar, poi ho verdi pastello chiarissimo di Opi e di Essie molto più semplici da abbinare.

  5. Ho riscoperto il verde l’anno scorso, quando ho comprato due bellissimi pendenti di giada scura. Ho subito integrato l’acquisto con ombretti, foulard, una borsa e, ovviamente, degli smalti XD Ho preso un verde bosco di Kiko e un paio di verdi smeraldi glitterati: è un colore più portabile di quanto sembra.

  6. io adoro i verdi, ne ho di tante tonalità.. “Green is the new black”.. lo dissi una volta ad una ragazza secondo cui il verde è adatto alla primavera/estate.. invece come scrivi anche tu è adattissimo ad un outfit nero anche invernale..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *