Smalto viola su unghie corte o lunghe? Tutti i consigli su come abbinarlo!

Eccoci con una nuova guida dedicata ai consigli sui colori dello smalto. Oggi parleremo dello smalto viola analizzando insieme come portarlo, abbinarlo ed esaltarlo nel migliore dei modi possibili!

Ti va di scoprire insieme a noi tutti i dettagli su questa seducente tonalità? Allora continua la lettura!

Smalto viola su unghie corte:

A mio personale giudizio lo smalto viola sta benissimo sulle unghie corte o, al massimo, di media lunghezza. Reso lucidissimo grazie ad una generosa passata di top coat rende subito elegantissima qualsiasi manicure, meglio se squadrata o lievemente ovale.

Lilla, prugna oppure tendente al nero, non importa: sarà adattissimo anche su un margine libero cortissimo, a patto che sia curato e non segnato da onicofagia.

Mi sento invece di sconsigliare le tonalità pastello in quanto accorciano e rendono più “cicciotta” l’unghia.  Il finish matte o opaco va molto bene, ma solo se la tonalità da te scelta non è troppo chiara.

 

Smalto viola su unghie lunghe: consigli e nail art

Non amo moltissimo il monocolore viola scuro su unghie lunghe, in quanto trovo che il risultato finale sia sempre un po’ pensate. Meglio utilizzare nuance più tenui come il lilla o il malva che daranno un tocco di colore, ma senza farti sembrare una “megera cattiva”.

Sulle buone lunghezze le varianti più scure sono molto indicate per realizzare una bella french squadrata oppure per colorare la smile line di una mandorla.

Se proprio non vuoi rinunciare a sfoggiare unghie viola scuro,  usalo come sfondo per una nail art, magari con decori bianchi o rosa per creare contrasto cromatico. Molto indicato anche il finish vellutato/ opaco perfettamente in linea con i maggiori trend del momento.

E tu, usi lo smalto viola? E’ un colore che ti piace oppure ne preferisci uno di una nuance più chiara? Non perdere anche tutti i consigli sul giallo e quelli sul rosso, per sapere sempre come abbinare, portare ed esaltare qualsiasi tonalità!

9 Commenti

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *