Terra Abbronzante: Tipologie, uso e come sceglierla

Ciao a tutte e benvenute nel nuovo articolo dedicato alle lezioni di make up, oggi parliamo di un prodotto molto importante per apparire belle e luminose: la terra abbronzante.

Le terra abbronzante (detta anche bronzer o bronzing) è un cosmetico che, principalmente, serve a dare al viso un colorito abbronzato. E’ utile anche ad uniformare l’abbronzatura dopo le prime esposizioni al sole e viene utilizzata anche nella tecnica del contouring.

Ne esistono diversi tipi, adatti alle varie esigenze e tipologie di pelle, come sceglierla? Come orientarsi nell’acquisto e come si applica la terra abbronzante? Ecco qualche consiglio per voi!

Le formule:

Bronzer mat: è quello più utilizzato, ha un finish opaco, offre una buona coprenza e un effetto maggiormente abbronzato rispetto allo shimmer. E’ quello adatto al contouring.

Bronzer shimmer: contiene minuscoli brillantini, ha un finish trasparente e perlato.

I colori:

Anche per le terre abbronzanti esiste una logica nella scelta dei colori.

Innanzitutto deve essere circa una tonalità più scura rispetto al nostro incarnato. Non più chiara o uguale al nostro perché non creeremo l’effetto abbronzante desiderato e non troppo scuro per non diventare sembrare un “pagliaccio”!

Se abbiamo un colorito chiaro sceglieremo una terra tendente al color carne, se siamo scure una tendente al bronzo e al marrone. Sconsigliate per chiunque le tonalità aranciate.

Come si applica la terra abbronzante:

1) Per cominciare, tocchiamoci il viso. Partendo dalla fronte, arrivando agli zigomi e scendendo verso la mascella noteremo una forma simile a un 3. E’ quella la zona dove bisogna applicare la terra.

Partiamo, quindi, dalla fronte e, con movimenti circolari cominciamo ad applicare la terra su questo “3”.

2) Per evitare di creare macchie o una distribuzione non omogenea , utilizziamo poco prodotto alla volta in più passate fino ad ottenere l’effetto abbronzatura desiderato. Evitiamo la stesura vicino alle labbra, altrimenti rischieremo un aspetto scavato.

3) Per non creare il distacco, applicate la terra abbronzante anche sul collo. Ovviamente, è preferibile idratarlo prima o, meglio ancora, creare la base anche su questa zona.Se vi piace l’effetto, potete applicarne un velo anche sul naso.

Consigli utili nell’applicazione della terra abbronzante:

L’applicazione della terra abbronzante è già una sorta di contouring in quanto con l’effetto “ombra” sulle parti ossee del viso, sembrerà più scolpito. Il bronzer, infatti, è altamente consigliato a chi ha il viso rotondo.

Se abbiamo un viso spigoloso e/o allungato e non vogliamo accentuare troppo questa caratteristica dovremo o utilizzare pochissimo bronzer, specialmente sugli zigomi, o ripiegare su una formula shimmer.

Se avete una pelle particolarmente secca e volete evitare le polveri, esistono anche le formule liquide.

Alcuni ritengono che si debba applicare un velo di terra su tutto il viso prima di passare al contouring sulla forma a 3, ma, personalmente, lo sconsiglio, soprattutto a chi ha la pelle chiara perché rischieremmo di creare il famoso effetto “maschera” che abbiamo già evitato con la scelta del fondotinta del nostro colore.

Errore da evitare:

Scegliere un colore troppo chiaro non vi darà i risultati sperati. Per evitarlo, provate sempre i prodotti usando il tester e, se non è disponibile, cambiate punto vendita!

Allo stesso modo, un colore troppo scuro, vi farà sembrare eccessive, quindi, siate molto attente. Cercate di guardare il colore sotto la luce naturale e non sotto quella degli espositori, perchè potrebbe apparire più chiara di quanto non sia in realtà.

Io per oggi ho concluso, spero di avervi insegnato qualcosa su come applicare, scegliere la terra abbronzante e gli errori da evitare!

Guarda tutti gli articoli delle categorie più popolari:


Bellezza         Moda         Bambini      Sogni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *