Top Coat sigillante senza dispersione: che cos'è, a cosa serve, dove si compra

Oggi mi rivolgo a tutte coloro che amano quanto me gli smalti semipermanenti e che sono alla ricerca di un prodotto che semplifichi un po’ le operazioni. Eh si, perchè la maggior parte dei top coat semi-permanenti rilasciano sulle unghie uno strato appiccicoso dopo la catalizzazione in lampada, chiamato, in gergo tecnico, strato di dispersione.
E’ il risultato della reazione chimica delle molecole che compongono il prodotto che, sotto la luce del fornetto si indurisce rilasciando questo film colloso che va rimosso usando l’apposito liquido sgrassante, il cleanser.


Questo significa l’aggiunta di un prodotto in più nel procedimento, con relativo costo in denaro. Per non parlare, poi, del fatto che al costo del cleanser dobbiamo aggiungere quello dei pad di ovatta che non rilasciano antipatici pelucchi.
Ma non ti preoccupare, risparmiare tempo e denaro è possibile e io sono qui proprio per spiegarti come fare grazie all’uso del top coat senza dispersione!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.