Trofie al pesto fatto in casa

Le trofie al pesto sono un primo piatto tipico della Liguria, semplice, ma gustoso.
Facile da preparare, il pesto richiede solo un po’ di dimestichezza con il mortaio, ma se proprio siete cuochi alle prime armi, in alternativa, potete usare un frullatore.
Qui sotto vi proporrò la ricetta delle trofie al pesto con il pesto fatto in casa con il mortaio. Per conoscerla, continuate la lettura fino alla fine.

Trofie al pesto fatto in casa

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di trofie
  • 30 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale grosso

Preparazione: lavate il basilico, asciugatelo e mettetelo in un mortaio con un po’ di sale grosso. Iniziate a lavorare con il pestello, poi aggiungete l’aglio, i pinoli e, a poco a poco, i formaggi. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo trasferitelo in una scodella e versate gradualmente l’olio, sempre mescolando.
Ora, potete occuparvi della cottura delle trofie: lessatele in abbondante acqua salata e scolatele al dente. Infine, conditele con il pesto, al quale avrete aggiunto un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta, mescolate e servite.
Le vostre trofie al pesto sono pronte per essere gustate!

Cosa ne pensate di questa ricetta per le trofie al pesto fatto in casa?  Se vi va, rispondete con un commento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.