Unghie beige e smalti neutri a chi stanno bene e come portarli

Gli smalti beige di solito non sono molto amati dalle donne per via della loro qualità neutra ma, usati in alcune occasioni, possono rappresentare una grande risorsa di bellezza!

Come scegliere lo smalto giusto

Una donna ci tiene ad avere sempre un aspetto impeccabile, e a questo scopo sono molti i fattori che concorrono ad ottenere l’effetto finale.  Bisogna pensare all’acconciatura, all’outfit, agli accessori… e ovviamente alle mani! Avere una pelle morbida e liscia, ma soprattutto unghie curate e in ordine, contribuisce non poco all’appeal finale di tutta la figura. Ma come scegliere lo smalto giusto da mettere?

Sono molti i fattori a cui bisogna badare: gli abiti che si indossano, l’occasione per la quale si sfoggia lo smalto, la forma della propria mano.

Quando usare gli smalti beige o nude?

Uno smalto beige, o di un colore neutro/nude, e poco appariscente, è consigliato per le incombenze quotidiane, per le occupazioni di tutti i giorni.

Se i colori più vivaci, come il rosso accesso e gli smalti glitter, sono riservati alle serate speciali o ad un appuntamento importante, uno smalto dai toni più neutri è invece quello che ci vuole per andare al lavoro, per sostenere un colloquio, o semplicemente per fare shopping!

 

Uno smalto neutro è il jolly da giocare

Decidere di usare smalti beige o di altri colori non particolarmente accesi ha un altro indubbio vantaggio: permette di vestirsi in assoluta libertà senza fare troppo caso agli accostamenti di colore. In linea di massima è sempre sconsigliabile mettere uno smalto che abbia la stessa tinta del vestito che si decide di indossare. Però è anche vero che non sempre è possibile farsi la manicure quando ci si cambia di abito.

Così, avere sulle unghie uno smalto neutro permette di potersi cambiare senza doversi preoccupare troppo degli abbinamenti.

Nel beauty case di una donna ci sono alcuni strumenti che non devono mai mancare: la matita per gli occhi, il rossetto per le labbra e ovviamente lo smalto per le unghie! Nella selezione dei colori tra i quali poter scegliere ci deve sempre essere anche uno smalto di colore neutro, che eliminerà l’imbarazzo di dover scegliere l’abbinamento giusto per l’oufit!

Sei alla ricerca di altri consigli sul colore di smalto da usare? Allora leggi anche:

E tu utilizzi gli smalti neutri o nude? Hai mai sfoggiato unghie beige? Fammelo sapere lasciandomi un commento!

9 Commenti

Leave a Reply
  1. Concordo pienamente…quando ho solo bisogno di avere Mani ordinate ma non appariscenti lo smalto nude è il mio preferito come anche il rossetto…grazie che la mia foto ti sia servita per questo articolo!

  2. Devo dire che mi avevano attirato gli smalti cc, tipo fondotinta, ma quando li ho provati sulle mie unghie non mi hanno soddisfatto. Per cui sono ancora decisamente per il colore.

  3. mi piacciono i neutri, li trovo eleganti, ma solo se non fanno effetto “cadavere”. In realtà devo dire che, contrariamente a quanto scritto, mi piace anche molto giocare con gli smalti nella stessa tonalità del vestito, scegliendo nuance più chiare o scure, ma comunque in tinta

  4. Adoro gli smalti neutri,ne ho diversi,sono utilizzabili con tutti gli outfit e soprattutto con le unghie piuttosto lunghe,come le mie,per il look giornaliero. Non sempre si possono usare smalti scuri o glitter per lavoro purtroppo.

  5. Fermo restando che per fortuna posso mettere tutti gli smalti che voglio e non devo obbedire a nessun dress code, mi piace molto alternare i soliti colori scuri e forti a un bel nude tenue. Il mio preferito è Cookie Break di Sephora, un malva freddissimo, però ho anche alcuni rosa carne. I beige e i marroncini non mi piacciono, adoro invece lo smalto Kiko che indossa Francesca nella foto!

  6. io indosso tutti i colori, compresi nude ma onestamente un nude bello bello per le mie unghie non l’ho ancora trovato, sarà che ho la pelle chiara, non so.. è l’unico colore che mi crea qualche problema..

  7. Ho sempre trascurato i nude perchè amo il colore e la fantasia, ma recentemente ne sto apprezzando parecchi, partendo da I’m prosecco e proseguendo con altri simili, sia per la raffinatezza che per la facilità di abbinamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *