Yezael primavera estate 2022

Tutte le foto e i dettagli della collezione Yezael primavera estate 2022 uomo e donna

Yezael presenta la sua collezione primavera estate 2022 in una cornice futuristica, ambiziosa e innovativa. Scopri con noi tutti i dettagli della sfilata e preparati ad un viaggio spaziale alla scoperta delle nuove proposte d’abbigliamento uomo e donna ideate dal marchio.

Pubblicità

Yezael primavera estate 2022

Angelo Cruciani ha ideato la collezione Yezael primavera estate 2022 immaginando un futuro in cui le vacanze non saranno più al mare o in montagna, ma sulla Luna.

Gli abiti, quindi, sono stati pensati per questo viaggio spaziale: tessuti Broccati di Jaquard, laminati a specchio, chiffon tecnologici in fibra ottica, un lusso aristocratico che si miscela ai colori di un nuovo paesaggio, quello lunare. La palette di colori ci propone ben 100 sfumature di grigio sapientemente mixate tra di loro. La sfilata si è svolta in Cina, nell’importante distretto tessile di Keqiao vicino Shanghai.

“La Luna appartiene a Noi Tutti, come i sogni e la speranza. Voglio regalare alla Cina che ama così tanto viaggiare il sogno di una vacanza che di certo poi i nostri figli faranno. Non solo una sfilata ma soprattutto un viaggio verso il futuro, dove la moda è solo un pretesto per ricordarci che ovunque andremo siamo alla ricerca della bellezza e del Nuovo”.

Con queste parole Angelo Cruciani ha descritto le  nuove creazioni Yezael primavera estate 2022. Noi, come sempre, abbiamo raccolto per te tutte le foto della sfilata: per vederle singolarmente scorri la pagina fino al fondo.

Con Yezael by Angelo Cruciani e la sua collezione primavera estate 2022 ispirata ad un viaggio sulla Luna abbiamo concluso, ma tu non andare via!

Continua a guardare tutti gli altri articoli pubblicati sinora sula moda del prossimo anno cliccando qui e, se ti va, lasciaci un commento con le tue prime impressioni sulla linea di abbigliamento che hai visto in questa pagina.

Si ringrazia di cuore l’ufficio stampa del marchio per le foto e il comunicato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.